5 IDEE ANTI-SPRECO PER IL LATTE IN SCADENZA

3 anno fa di in Buoni&Bravi Tagged: , , , , , , , , , , ,

Quante volte è capitato di aver il latte in scadenza e non saper come consumarlo. D’inverno spesso si ricorre alle torte, che richiedono, però, tempo e soprattutto l’accensione del forno, che d’estate è meglio evitare, perché aumenta il calore della cucina e conseguentemente quello corporeo. Ecco, allora, cinque facili ricette suggerite da Assolatte per combattere lo spreco di latte. Ogni anno, in Italia, infatti, si sprecano circa 400mila tonnellate di latte (fonte BCFF).

Refrigerator with healthy foodLa lotta allo spreco alimentare non va in vacanza – afferma Assolatte in una nota – in estate, infatti, c’è ancora più da fare per ridurre la quantità di cibo che le famiglie italiane gettano nella spazzatura perché mal conservato o scaduto”. Tra questi alimenti c’è il latte. Spesso ne resta poco nella bottiglia, oppure è in scadenza in quel giorno e – dunque – non sarà utilizzabile il giorno dopo. L’associazione delle industrie lattiero-casearie, per l’Estate 2014 ha lanciato una campagna sull’utilizzo del latte fresco in scadenza, proponendo suggerimenti e consigli per aiutare i consumatori a evitare di sprecarlo utilizzandolo in modo alternativo.

Lo spreco di latte inquina e non poco e ha forti ripercussioni sull’ambiente, come è emerso da una recente ricerca che ha studiato l’impatto in termini di CO2 rilasciato dalla filiera della produzione del latte fresco. In Inghilterra, ad esempio, dove c’è l’abitudine di consegnare il latte fresco al mattino sull’uscio di casa (servizio a cui sono abbonate centinaia di migliaia di persone), le 360mila tonnellate di latte sprecate ogni anno hanno lo stesso effetto sull’ambiente delle emissioni di 20mila auto.

In Italia Assolatte sta portando avanti un progetto per diminuire al minimo l’impatto ambientale delle aziende del settore lattiero-caseario promuovendo e condividendo le buone pratiche che consentono di utilizzare al 100% i loro prodotti: dai consigli di uso, di consumo e di conservazione sulle etichette allo sviluppo di packaging anti-spreco, come le confezioni richiudibili.

 

Le cinque ricette proposte da Assolatte

assolatte-scadenza-latte“Ecco 5 deliziose ricette, dolci e salate, da mangiare e da bere. Ma soprattutto da preparare in un lampo per coniugare buona alimentazione e cucina anti-spreco visto che sono perfette per utilizzare il latte presente in frigorifero, utilizzandolo anche all’ultimo minuto, poco prima che arrivi a scadenza”.

Latte fritto

Semplice da realizzare, lo street food cinese che ha conquistato anche l’Italia, si prepara facilmente, è nutriente e gustoso, anche d’estate.

Preparazione: mescolare con cura 100 g di zucchero, 50 g di farina, 4 tazzine di latte e una noce di burro.Versare in una piccola pentola e far cuocere a fuoco lento finché l’impasto si rapprende. Quindi trasferirlo su un piatto fondo e lasciarlo raffreddare affinché si rassodi. Poi tagliare l’impasto a cubetti e passarli in farina e uovo. Far friggere i cubetti in una padella con burro ben caldo e poi servirli con una passata di zucchero a velo.

Detox drink

Il classico frullato esotico è anche una bevanda depurativa e rigenerante.

Preparazione: tagliare a pezzetti 50 g di ananas fresco, ½ banana e 1 mango, e poi frullare tutto insieme a 80 ml di latte e 6 cubetti di ghiaccio.

Omelette ai gamberetti

scrambled eggs with shrimpPer un pranzo veloce il miglior utilizzo è farne una gustosa omelette. A differenza della classica frittata, infatti, per preparare l’omelette è indispensabile il latte, che le conferisce quella sofficità caratteristica.

Preparazione: lavare 100 g di gamberetti e farli cuocere per 2-3 minuti in una casseruola con acqua bollente poco salata. Quindi scolarli e lasciarli intiepidire. In una terrina sbattere 4 uova, 50 ml di latte, un pizzico di sale, un poco di pepe e di zenzero grattugiato. Far scaldare un poco di olio in una padella e versarvi la pastella. Quando inizia a rapprendersi unire i gamberetti, una patata sbucciata e tagliata a cubetti e un trito di prezzemolo. Ripiegare l’omelette su se stessa e lasciarla cuocere per altri 2 minuti. Quindi servirla calda.

Bavarese ai pinoli

Apprezzata da grandi e piccini, la variante ai pinoli della Bavarese è un dessert che coniuga il gusto del famoso dolce al cucchiaio della Baviera (da cui il nome) ad un seme tipico italiano.

Preparazione: far bollire 500 ml di latte con 50 g di zucchero. A fuoco spento, unire 20 g di gelatina ammollata in acqua e ben strizzata. Lasciar raffreddare e poi aggiungere 1,5 dl di panna montata, 40 g di pinoli e 150 g di yogurt bianco cremoso. Versare in uno stampo e far riposare in frigo per un paio di ore.

Milkshake alla pesca

fruit smoothiesUn classico dell’estate, il frullato di latte. Da provare la variante con gelato alla pesca. Ma può andar bene qualsiasi altro gelato alla frutta.

Preparazione: frullare 1 bicchiere di latte, due palline di gelato alla pesca e un poco di vaniglia fino a ottenere una schiuma soffice. Versare nei bicchieri e unire qualche chicco di uva bianca.

Lascia un commento