FRUTTA E VERDURE LE REGINE DELL’ESTATE

Con l’arrivo del caldo, cambiano le abitudini alimentari degli italiani. Messi forno e fornelli in stand-by, si passa ai piatti freddi e il frigo, la vera dispensa degli alimenti estivi, si riempie di frutta, verdura, prosciutto e formaggi freschi, oltre al classico intramontabile gelato.

Insalate di pasta e di riso, ma anche di farro, orzo, cereali e legumi, entrate stabilmente nella dieta degli italiani, il classico prosciutto e melone, la caprese, piatti freddi di salumi e formaggi accompagnati da verdure e insalate colorano la tavola estiva ma hanno anche un ruolo fondamentale nella dieta dei mesi estivi per il loro apporto di vitamine e sali minerali.

Che frutta e verdura siano importanti lo si è capito, tanto che nei mesi estivi aumenta notevolmente il consumo. La conferma arriva anche dai numeri resi noti dall’associazione dei coltivatori – la Coldiretti – che, da alcuni anni, analizza gli effetti dell’arrivo del caldo sui consumi di frutta e verdura, così come del gelato.

A pranzo, colazione o per uno spuntino, frutta e verdura fresca sono i migliori alleati per vincere il caldo. Fonte di vitamine, sali minerali aiutano a reintegrare i liquidi persi con il caldo o in spiaggia, ma anche dopo una lunga passeggiata in montagna: per l’organismo sono degli antiossidanti naturali perché contengono in abbondanza le vitamine A,C ed E. Ma anche una insalatona, per usare un’espressione divenuta ricorrente tra gli italiani, sono la soluzione ideale per il pasto, diurno o serale.

«Questi vegetali – afferma una nota di Coldiretti – sono alimenti che soddisfano molteplici esigenze del corpo: nutrono, dissetano, reintegrano i sali minerali persi con il sudore, riforniscono di vitamine, mantengono in efficienza l’apparato intestinale con il loro apporto di fibre e si oppongono all’azione dei radicali liberi prodotti nell’organismo dall’esposizione al sole, nel modo più naturale ed appetitoso possibile. Da non dimenticare il fatto che l’alimentazione aiuta anche la “tintarella” perché frutta e verdura facilitano il processo di abbronzatura».

Chi vuole ottenere una pelle dorata in maniera naturale e allo stesso tempo proteggere l’organismo, è fondamentale seguire una dieta adeguata per favorire un’abbronzatura sana e naturale. Infatti i cibi ricchi di vitamina A, come carote, albicocche ma anche radicchio, ma anche tanti altri alimenti, anche se ne contengono quantità minori, favoriscono la produzione della melanina, il pigmento che dona il classico colore scuro alla pelle.

D’Estate, poi, inevitabilmente aumentano anche le vendite di gelato: 4 italiani su 10 consumano regolarmente un cono o una coppetta a settimana, sempre secondo i dati della Coldiretti. «Il gelato – precisa l’Associazione – oltre ad essere rinfrescante è un prodotto equilibrato che fornisce proteine, grassi e zuccheri in giusta proporzione». Un sorbetto alla frutta da 100 grammi, ad esempio, che ha circa 120 calorie fornisce un adeguato contenuto di vitamine.

Meno calorico di quanto si pensi, dunque, può essere consumato senza crucci per la linea, inserendosi a pieno diritto all’interno di un regime alimentare ben bilanciato e povero di grassi.

Video tratto dal canale Youtube di Deabyday

 

 

Lascia un commento