I LEGUMI PREFERITI DAI BAMBINI

3 anno fa di in Crescere con gusto Tagged: , , , ,

Con il riso o con la pasta, nel minestrone o con le patate, con la carne o con il pesce, i piselli sono tra i legumi preferiti dai bambini, che li mangiano senza “fatica”. Possono essere introdotti nell’alimentazione dei piccoli già a 9 mesi, nel corso dello svezzamento: in questo caso la ricetta ideale per loro è la crema di piselli, preparata facendoli cuocere al vapore – per non far disperdere le vitamine nell’acqua – insieme a una patata a pezzetti, poi omogeneizzando il tutto e completando con un cucchiaino d’olio e un po’ di parmigiano grattugiato.

Come le altre leguminose, i piselli sono dotati di numerose proprietà benefiche per l’organismo, distinguendosi dai “cugini” (fagioli, lenticchie, ceci e fave) per il sapore dolce e la consistenza tenera, caratteristiche che li rendono graditi al palato dei più piccini.

poulet entier roti et jardinière 3I bambini più grandi, generalmente, li apprezzano come contorno, saltati in padella con pezzetti di prosciutto cotto – più delicati rispetto a quelli con la pancetta o il crudo –, con lo spezzatino di manzo o di pollo, con l’arrosto, il tacchino o il galletto al forno. In inverno è ottima anche la vellutata, più leggera se preparata unicamente con i piselli oppure arricchita e resa cremosa dall’aggiunta di ricotta o panna, da servire con crostini di pane tostato.

Quelli freschi sono disponibili soltanto nel periodo primaverile – da fine marzo a maggio, a seconda del clima. Durante gli altri mesi dell’anno è possibile acquistare i piselli surgelati, che mantengono inalterati i valori nutrizionali, o secchi, che però necessitano di essere messi a bagno per qualche ora prima di essere cotti.

 

Una fonte di sali minerali e vitamine

I piselli hanno una scarsa quantità di amido rispetto agli altri legumi e risultano perciò più digeribili. Composti per il 6 percento circa da fibre, rappresentano un valido aiuto per il benessere dell’intestino. Sono poi una fonte di sali minerali, in particolare di fosforo (108 mg su 100 grammi di prodotto) e potassio (244 mg): il primo interviene nella formazione di ossa e denti, ed è quindi indispensabile nell’età della crescita, mentre il secondo è coinvolto nella trasmissione degli impulsi nervosi ed è fondamentale per il corretto funzionamento delle cellule cerebrali e dei muscoli. Contengono inoltre magnesio e calcio in quantità minori.

Anche la vitamina C (o acido ascorbico) – utile per rafforzare il sistema immunitario e prevenire raffreddori e malanni di stagione – è racchiusa nei piselli in dosi notevoli (circa 32 mg su 100 grammi). Presenti, ancora, la vitamina A, importante per la vista e la retina, e la B9 o acido folico, che contribuisce alla formazione dei globuli rossi.

Lascia un commento