LA FRITTATA CON GLI ZOCCOLI

6 anno fa di in Le ricette della nonna Tagged: , ,

Rührei in der PfanneSiete alla ricerca di una ricetta veloce e gustosa e magari avete anche il frigo vuoto? Beh, una soluzione potrebbe essere la preparazione di una deliziosa frittata con gli zoccoli! Quella che nel senese ma più in generale in Toscana, chiamano anche “rigatino”.

Conosciuta anche come “frittata in zoccoli” è un piatto che ha origini antichissime. I contadini, o meglio le massaie, vi ricorrevano quando dovevano provvedere a sfamare la prole numerosa ma anche per una cena improvvisata, “arraggiandosi” con qualche uova, sempre disponibile, e avanzi del giorno o dei giorni precedenti, come la carne o la pancetta, che riusciva ad “impreziosire” i piatti preparati.

Semplici gli ingredienti: uova fresche e carne o salumi insaccati, la ricetta tradizionale prevede l’uso della pancetta. Due alimenti che, soprattutto nelle case di contadini, non mancavano mai. Veloce da preparare ed economica, per quanto semplice, questa frittata è molto saporita. Accompagnata da buon pane toscano ma anche mangiata in un panino diventa un’ottima soluzione per un pranzo veloce o una cena.

Ma cosa sono gli zoccoli? Cubetti di pancetta tesa, rigorosamente magra, capaci di dare il giusto carattere al piatto. I pezzetti cuocendosi diventano croccanti, somiglianti proprio a piccoli zoccoli. Varianti molto usate sono quelle con il prosciutto crudo o anche cotto e avanzi di carne, tagliata a tocchetti.

Un piatto capace di adattarsi a diversi usi: un goloso antipasto, una merenda, una cena o un secondo. La si può accompagnare ad un misto di verdure: fagiolini, pomodori, carote, cipolle , per elencarne alcuni, oppure la si può trasformare in un vero e proprio tortino aggiungendo parmigiano e pan grattato. Generalmente è servita a pezzetti come aperitivo, insieme ad olive e dadini di pecorino.

 

La ricetta
Ingredienti per 4 persone:

6 uova
200 gr. di pancetta
2 cucchiai di latte
Prezzemolo
olio
sale e pepe q.b.

Preparazione

Tagliate la fetta di pancetta a dadini e farla cuocere a fiamma vivace in padella, senza olio, fino a quando non diventa croccante. In un recipiente sbattete le uova, aggiungete un filo d’olio e unite gli altri ingredienti. Aggiungete il composto agli “zoccoli” raffreddati e lasciate cuocere uniformemente entrambi i lati, magari con l’aiuto di un coperchio per girarla, toglietela dal fuoco e servitela ben calda.

 

Lascia un commento