RICETTE E CONSIGLI PER PATATE AL FORNO INDIMENTICABILI!

1 fa di in Le ricette della nonna Tagged: , ,

shutterstock_392821807Le patate al forno sono indubbiamente uno dei contorni più amati da grandi e piccoli, ma prepararle in modo impeccabile non è scontato. Ci sono però un po’ di trucchi che si possono seguire per essere sicuri di ottenere un risultato finale davvero goloso!

Sono un tubero importato in Europa dal Sudamerica nel XVI secolo. Non hanno riscosso fin da subito un grande successo sulle cucine del vecchio continente a causa di una certa diffidenza nei loro confronti dovuta al fatto che crescono sotto terra e per questo si pensava che  fossero portatrici di malattie. In Italia furono i monsu, i cuochi dei Borboni che iniziarono a preparare piatti sontuosi utilizzandole come ingrediente principale , grazie a loro, in poco tempo iniziarono ad essere apprezzate ed utilizzate da tutti i ceti.

Per preparare delle patate al forno perfette è importante:

  • Utilizzare patate non farinose. Le migliori di solito sono le patate gialle.
  • Evitare le patate vecchie. Anche in questo caso si rischia che siano diventate farinose, in cottura dunque potrebbero rompersi appiccicarsi e non dorarsi al meglio.
  • Prima di metterle nella teglia per cuocerle è necessario far perdere loro un po’ di amido. È questa la causa principale di patate appiccicose e non croccanti. Per riuscire ad eliminarlo si possono mettere in una bacinella di acqua fredda per almeno mezz’ora prima di cuocerle, oppure farle bollire per pochissimi minuti prima di passarle in forno.
  • shutterstock_367257002Per essere sicuri che alla fine della cottura risultino davvero saporite, non siate parchi con il condimento e soprattutto fate in modo che si distribuisca uniformemente su tutte le patate. Per ottenere questo risultato, l’ideale è utilizzare le proprie mani per girarle.
  • Per ottenere una cottura a regola d’arte è importante scegliere la giusta teglia. Le patate per cuocersi bene devono essere distese e non troppo ammassate.
  • Spesso per insaporirle si usa il rosmarino che però si brucia sempre, per questo è meglio toglierlo dopo circa 10-15 minuti di cottura, in modo che le patate prendano tutto l’aroma, ma evitando i rimasugli secchi e bruciati.
  • Per renderle ancora più saporite e croccanti si possono cospargere anche con del pan grattato al momento del condimento. Il risultato è squisito!
  • Il suggerimento del famoso chef inglese Jaime Olivier per renderle più croccanti consiste nello schiacciare le patate dopo circa 30 minuti di cottura in forno. in questo modo aumenterà la superficie a contatto con la teglia e diventeranno più croccanti.
  • Per dorare al meglio le vostre patate al forno, alzate la temperatura negli ultimi 10 minuti di cottura.
  • Se volete ottenere un sapore un po’ speziato, aggiungete un po’ di paprika dolce, non ve ne pentirete!

Lascia un commento