RICETTE E CONSIGLI PER POLPETTE PERFETTE!

8 mese fa di in Le ricette della nonna Tagged: , , ,

shutterstock_408780886Un piatto che fa subito ‘casa’, piace a grandi e piccoli. Perfetto anche per eliminare gli avanzi del frigo. È un classico trucco che le mamme utilizzano per mascherare le verdure ai propri bambini, parliamo delle polpette, un piatto che non stanca mai!

Si possono preparare di carne, di pesce, di legumi,  di verdure, con ripieno fondente, speziate, al forno, fritte, con il sugo. È il piatto perfetto per liberare la propria fantasia in cucina.

shutterstock_274986173Solitamente sono così sfiziose che quando si preparano sono sempre un successo. Una preparazione semplice, ma che riesce a fare contenti tutti. Anche Pellegrino Artusi nel suo “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” sostiene che sia facilissimo prepararle, scrive infatti:  “Non crediate che io abbia la pretensione d’insegnarvi a far le polpette. Questo è un piatto che tutti lo sanno fare cominciando dal ciuco, il quale fu forse il primo a darne il modello al genere umano”

È possibile però commettere alcuni tipici errori che potrebbero renderle un po’ meno piacevoli. Il problema più frequente, ad esempio, riguarda la consistenza, possono venire troppo stoppose oppure troppo morbide e magari rompersi in cottura. Esistono però dei piccoli accorgimenti da utilizzare per essere sicuri di ottenere un risultato impeccabile.

  • shutterstock_458110279Se si usa il pane secco nell’impasto è buona norma bagnarlo nel latte, per assicurarsi delle polpette morbide.
  • Per evitare di trovare fastidiose lische in quelle di pesce, è meglio sbollentarlo prima di preparare la polpetta. In questo modo sarà più facile individuarle ed eliminarle tutte.
  • Il giusto rapporto tra il pane e l’ingrediente base della polpetta che si sceglie di preparare (carne – pesce – verdure) è 4 a 1, quindi per esempio, 400g di carne e 100 di pane.
  • Meglio evitare di preparare polpette troppo grandi, c’è il rischio di non riuscire a cuocerle in modo uniforme e di trovare l’interno ancora crudo.
  • Quando si preparano quelle di verdure meglio usare il pane secco o strizzarlo molto bene, perché in cottura rilasceranno la loro naturale acqua e si corre il rischio di ottenere un risultato troppo morbido.
  • Per ottenere la consistenza perfetta, attenti alle uova, se sono troppe, si rischia che l’impasto si rompa in cottura.
  • Le giuste erbe o spezie hanno la capacità di rendere le polpette davvero speciali. Il curry, la noce moscata, la paprika e il prezzemolo si abbinano molto bene alla carne. Per il pesce, invece, meglio preferire il timo. Il sapore dei legumi invece, di solito, viene esaltato da alloro o rosmarino.
  • La scorza di limone è in grado si trasformare una buona polpetta, in una polpetta indimenticabile.
  • Largo spazio alla fantasia, quando si parla di panatura. Non solo pane, ma anche semi di papavero, sesamo, farina di mais, corn flakes, frutta secca tritata.
  • Qualche fetta di Speck Rovagnati tritata e aggiunta alle polpette di carne, assicura un risultato davvero saporito e leggermente affumicato.

Lascia un commento