Archivi tag: cibo biologico

IL “WEEKEND STRABIOLOGICO” PER CONOSCERE LE ECCELLENZE DELLA RIVIERA DEL BRENTA

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Panorama sul fiume Brenta a DoloNaviglio del BrentaVilla Pisani_Stra

L’asparago bianco di Giare, il carciofo violetto di Sant’Erasmo, il Riso Carnaroli di Torre di Fine, il Miele di barena: sono i cibi protagonisti del Weekend Strabiologico, un appuntamento che ogni anno porta in scena il meglio della gastronomia di Stra, borgo della provincia di Venezia che sorge sulle rive del Naviglio del Brenta. La XV edizione è in programma dal 24 al 26 aprile, nella cornice cinquecentesca di Villa Loredan, e rappresenta un’ottima occasione per trascorrere il finesettimana della Liberazione tra sapori pregiati e la maestosità delle numerosissime ville venete che caratterizzano la zona. Continua a leggere

IL PICNIC DI PRIMAVERA? È AMICO DELL’AMBIENTE

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Picnic sull'erbaCon la Pasquetta e con l’arrivo del primo, tiepido sole, torna la voglia di trascorrere qualche ora all’aria aperta in compagnia degli amici, assaporando specialità dolci e salate. E quest’anno, tramontata ormai da tempo l’epoca delle scampagnate con menu improvvisati e stoviglie abbandonate in giro, il picnic diventa ‘green’ e rispettoso dell’ambiente. Una tendenza che rispecchia i dati del Dossier pubblicato da Coldiretti in occasione del “Sana”, il Salone internazionale del biologico e del naturale a Bolognafiere, che nel 2014 ha visto il 45% degli italiani mettere nel carrello della spesa prodotti biologici. Continua a leggere

FRUTTA E VERDURA BIO, UN ELISIR DI GIOVINEZZA

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Un piatto di pasta condito con un delizioso sughetto al pomodoro fresco, un’insalata con ortaggi di stagione, una spremuta d’arancia, una colorata e fresca macedonia. Piatti che mettono allegria e sono perfetti per i pranzi, le cene e le merende d’estate, coniugando gusto e leggerezza. Continua a leggere

ORTO E GUSTO, LA E-BOTTEGA IN MOVIMENTO

Clavier BioProdotti da agricoltura biologica e biodinamica a portata di “click”, direttamente dal produttore al consumatore: tutto ciò oggi è possibile grazie ad ortoegusto.it, la start-up fondata da Michaela Bollazzi, insieme a Bruno e Francesco, i suoi due intraprendenti soci.

Il progetto nasce nel 2009, dall’amore per il cibo di qualità, pensando al “pacco” della mamma, fatto con alimenti genuini, pieno di deliziosi sughi fatti in casa, frutta e ortaggi freschi, formaggi e dolci, che i pendolari più audaci portano con se, riempendo borse e valigie, nel tentativo di sopravvivere alla “fredda” metropoli. Cibi naturali e nutrienti, a volte davvero introvabili in città, acquistabili in una vera e propria bottega online, quella di un tempo, fatta di persone, catapultata ai giorni nostri.

Oggi la piattaforma conta circa una quindicina di fornitori, tra prodotti freschi e conservati; dall’azienda agricola di famiglia, che produce pomodorini ciliegini, zucchine e melanzane, ad altri produttori BIO, che forniscono arance, limoni, mandorle, vino, marmellate, conserve e tanti altri prodotti, anche dolciari.

Wicker basket with groceries isolated on whiteL’offerta di alimenti è davvero vasta, suddivisi e catalogati sul sito a seconda della tipologia: frutta e verdura, antipasti, pasta e riso, legumi e cereali, sughi, vino e liquori, birra artigianale, condimenti, marmellata e miele, prodotti per la colazione, succhi di frutta e prodotti vegani. Per un’alimentazione completa, all’insegna del benessere.

Tutti i prodotti sono a KmItalia o KmZero, nel rispetto del territorio e delle persone che ci lavorano, consentendo di valorizzare la tradizione ed offrendo cibi genuini e di alta qualità, in primis ad un pubblico già sensibile all’ambiente e all’alimentazione sana e sostenibile, ma anche al di fuori del pubblico di nicchia, per chi pensa che in fondo mangiare bene e comprare in modo sostenibile sia importante per tutti.

Acquistare è semplicissimo, basta affidarsi alla guida all’acquisto e seguire le poche semplici mosse. E’ anche possibile il “pick-and-pay”, ovvero “ordina online e ritira in negozio”, che si trova fisicamente a Milano.