Archivi tag: merenda

MERENDE ESTIVE, FRESCHE E VELOCI DA PREPARE

shutterstock_134594279 È estate, fa caldo, la fame diminuisce e diventa necessario adottare qualche piccola strategia per stuzzicare l’appetito di grandi e piccini.

Proprio a causa della mancanza di appetito diventa più semplice rispettare la regola (che si dovrebbe seguire tutto l’anno) di mangiare poco e spesso. Cinque pasti al giorno è l’ideale. Spesso ci abbuffiamo durante i pranzi e le cene e dimentichiamo gli spuntini. Sarebbe invece molto più giusto suddividere meglio il cibo che assumiamo quotidianamente.

Molte ricerche confermano quanto sia importante avere la buona abitudine di inserire due spuntini tra i pasti principali. Aiuta ad arrivare all’ora di pranzo o cena meno affamati, e non solo, ne giova tutto l’organismo che riesce a mantenersi più facilmente in salute e in forma. Ma cosa mangiare come merenda in questo periodo dell’anno?

La semplicità è la parola d’ordine per la preparazione di questi spuntini. In pochi minuti è possibile preparare merende davvero golose. Un classico della tradizione italiana è rappresentato da pane tostato con un filo di olio e pomodori. Perfetto d’estate, sfruttando la freschezza e la bontà dei pomodori che in questo periodo sono di stagione.

shutterstock_366658826Per chi ama le merende salate un altro classico , tipico delle merende che preparano le nonne di una volta, è il semplice panino al prosciutto. Una delizia intramontabile! Aggiungendo un po’ di formaggio spalmabile diventa anche più fresco e piacevole da consumare negli afosi pomeriggi estivi.

Con un cucchiaino di cacao in polvere e uno di miele mescolati ad una buona ricotta, otterrete una merenda velocissima, fresca e che sicuramente farà leccare i baffi a grandi e piccoli!

shutterstock_220316554Ma le idee non sono finite, la frutta estiva è strepitosa, si può sfruttare preparando colorati e buonissimi spiedini. Potete anche coinvolgere i bambini nella preparazione, preparate i pezzi di frutta e chiedete a loro di infilarli nei bastoncini.  La versione caramellata trasforma questo salutare spuntino in vera golosità e rappresenta la tipica merenda consumata sotto gli ombrelloni della riviera adriatica.

Infine, anche il frullato di frutta può essere un’ottima soluzione per riunire gusto e freschezza. Si può preparare utilizzando la propria frutta preferita e unirla al latte o allo yogurt. Si può anche preparare in anticipo e tenere in frigo per poterlo gustare fresco. È facile anche da gustare fuori casa mettendolo in una bottiglia termica.

DALLA COLAZIONE ALLA CENA, IL MENU DEI BAMBINI PER L’ESTATE

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Alimentazione estiva bambiniCibi sani e leggeri, come cereali e pesce azzurro, uniti a condimenti semplici e a metodi di cottura poco elaborati, per assicurare all’organismo il giusto apporto nutrizionale e fare il pieno di energia senza appesantirsi troppo. Questi i consigli che gli specialisti della SIPPS, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, danno ai genitori per l’alimentazione dei loro bambini nel periodo estivo. Se durante la bella stagione terminano gli impegni sui banchi di scuola, in compenso aumentano le attività fisiche, con i giochi al parco e in spiaggia o i campi all’aperto che, uniti al caldo intenso, richiedono la giusta carica per essere affrontati. Continua a leggere

DALLA COLAZIONE AL DESSERT, LA MACEDONIA, PROTAGONISTA DELL’ESTATE

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Frutta fresca tagliata a pezzetti, condita con zucchero e succo di limone o arancia, con l’aggiunta o meno di spumante o di un goccio di vino dolce o liquore. Coloratissima e dissetante, la macedonia è tra le protagoniste della tavola estiva. Può essere preparata tutto l’anno con la frutta di stagione, ma è durante i mesi caldi che diventa immancabile a tavola: ideale a fine pasto, si trasforma velocemente in un goloso dessert con l’aggiunta della panna montata, del gelato al fiordilatte o alla vaniglia, della crema di ricotta o del cioccolato fondente; abbinata allo yogurt, invece, diventa perfetta a colazione o per uno spuntino leggero e nutriente. Per un tocco in più qualcuno la insaporisce con un pizzico di cannella, dal profumo irresistibile, o di zenzero, che la rende piacevolmente piccante. Continua a leggere

LO SPECK, UNO DEI SALUMI ITALIANI PIÙ APPREZZATI ALL’ESTERO

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Speck“Poco sale, poco fumo e molta aria”. In Alto Adige lo Speck viene prodotto così, seguendo queste tre semplici ma fondamentali regole che, nei secoli, ne hanno determinato la fortuna ben oltre i confini regionali. Diffuso e apprezzato sulle tavole dell’intera Penisola, è considerato uno degli “ambasciatori” della gastronomia altoatesina nel mondo, insieme alla Mela dell’Alto Adige IGP e al Formaggio dello Stelvio DOP (vaccino e a pasta semidura): tra i salumi italiani più esportati all’estero, ogni giorno arriva sulle tavole di Germania, Austria e Stati Uniti e sta conquistando gradualmente nuovi mercati (dal Belgio alla Slovenia, dalla Repubblica Ceca fino alla Polonia, alla Francia e al Giappone). Continua a leggere

27Sono i vasetti di yogurt consumati mediamente in un anno da ogni italiano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

young woman at home eating yogurtIn Italia si producono e si consumano 1,6 miliardi di vasetti di yogurt all’anno (Assolatte). Quello più diffuso è lo yogurt di latte vaccino, ma viene prodotto anche con latte di pecora o di bufala, oggi molto apprezzato, e con il latte di soia. E’ un alimento completo che fa bene ai bambini come agli ultra settantenni.

Ricco di fermenti lattici è indicato nelle diete ma anche per il trattamento di alcune patologie. Lo yogurt, che ha una storia millenaria, non è tra i prodotti caseari preferiti dagli italiani, che sono tra i minori consumatori europei, ma il suo consumo è in crescita.

Sempre più utilizzato anche in cucina e per la preparazione dei dolci, che rende soffici e fa mantenere freschi più a lungo, è immancabile nel frigorifero degli italiani che lo mangiano prevalentemente a colazione al naturale o con i cereali, ma anche come spuntino o come merenda pomeridiana. Negli ultimi anni, mutuando una tradizione tutta d’oltralpe, si è affermato anche come dessert a fine pranzo. Ottimo il gelato allo yogurt così come frullati e frappè. Le yogurterie in Italia non sono più così rare come qualche anno fa che lo servono anche su macedonie di frutta, crepes e waffel.

Non tutti gli italiani mangiano yogurt regolarmente, come invece sarebbe buona abitudine fare, e – dunque – il consumo reale è molto maggiore rispetto al dato statistico. Tolti gli intolleranti al latte che non sono pochi, i neonati e gli ultrasettantenni e i tanti italiani che dichiarano di non mangiarlo, il consumo medio reale si aggirerebbe sui 2 vasetti a settimana per persona. Intero, magro o parzialmente scremato oggi si presenta nei banchi del fresco di market e supermercati in decine di varianti.

Fragola, pesca, albicocca, frutti di bosco, banana, ananas e cocco i gusti preferiti dagli italiani assieme al classico “bianco”. Ma non mancano quelli a caffè e cereali. Molto venduti anche gli yogurt per bambini, che oggi sono divenuti un alimento fondamentale della dieta dei più piccoli.

LE “BUONE” MERENDE DA DARE AI BAMBINI IN ESTATE

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

merenda estiva bambiniLe mattinate o i pomeriggi al parco con amici e cuginetti, i campi estivi con decine di attività sportive e ludiche, le gite al mare o in piscina tra nuoto e giochi “senza tregua”: l’estate dei più piccini può essere davvero impegnativa! Continua a leggere