TRADIZIONI ESTIVE, LA SALSA DI POMODORO

1 anno fa di in Le ricette della nonna Tagged: , , , ,

shutterstock_316337549Questo è il tipico periodo dell’anno durante il quale si prepara la salsa di pomodoro per riempire le dispense, in vista del lungo inverno. Una tradizione che unisce, da generazioni, le famiglie italiane.

Chi ha la fortuna di avere un proprio orto, magari anche piccolo, sa quanto le piante possano essere fruttifere e che gli ortaggi maturano tutti contemporaneamente. Per questo, oltre a farsi grandi scorpacciate di pomodori, e dopo aver regalato numerosi cesti ad amici e parenti, è necessario trovare qualche soluzione per evitare gli sprechi.

shutterstock_101476447Una soluzione ottima è proprio la preparazione della salsa di pomodoro per racchiudere tutto il sapore del pomodoro e goderne durante i mesi freddi. Chi non ha la fortuna di possedere un piccolo pezzo di terra, rispetta questa tradizione acquistando grandi quantità di pomodori, che è importante siano di ottima qualità, per avere la sicurezza di un risultato di finale davvero speciale.

Tradizionalmente, i diversi componenti della famiglia si dividono i compiti, seduti attorno al tavolo e lavorano con impegno durante le lunghe e calde giornate estive. Un vero rito casalingo durante il quale le diverse generazioni si ritrovano a collaborare con ruoli ben definiti.

La salsa di pomodoro

shutterstock_162445304La preparazione è piuttosto semplice, si devono lavare i pomodori con cura, magari utilizzando anche qualche cucchiaio di bicarbonato. Farli bollire fino a quando la buccia non inizierà a raggrinzirsi. A questo punto bisogna passarli al passaverdure. È importante utilizzare barattoli a chiusura ermetica ben puliti ed asciutti per ottenere un’ottima conservazione. Per sterilizzare i barattoli bisogna farli bollire in un pentolone pieno d’acqua per almeno 30 minuti poi si lasciano raffreddare fino a quando si riescono di nuovo a maneggiare. A questo punto si versa la salsa nei barattoli senza riempirli troppo e si mettono i vasetti capovolti in una pentola piena d’acqua, facendoli bollire altri 30 minuti si creerà il sottovuoto. Quest’ultimo è un passaggio fondamentale per garantire la lunga conservazione della salsa. Al termine si dovranno riporre in un luogo fresco e asciutto e porteranno un po’ sapori estivi nel vostro inverno.

Lascia un commento