Archivi categoria: Senza categoria

Quiche

TORTE SALATE PER OGNI OCCASIONE

QuichePreparare una torta salata è semplice e poco impegnativo, il risultato però è sempre molto soddisfacente.

Le torte salate sono versatili, gustose, sfiziose e possono essere anche uno scaltro trucco per far mangiare le verdure ai bambini, nascondendole sapientemente tra gli ingredienti.

Sono anche una preparazione molto comoda, possono essere un gustoso piatto unico ed essere portate in spiaggia durante questo periodo dell’anno, ma sono perfette anche per il pranzo in ufficio o per un pic nic.

L’idea di racchiudere un saporito ripieno in una pasta ha origini antiche. Solitamente veniva utilizzata quella di pane, in passato però non veniva preparata per essere poi mangiata, ma solo per permettere la cottura degli ingredienti e veniva anche utilizzata come piatto da portata. La cornice era infatti spesso bella da vedere, ma dura e poco saporita.

Con il tempo però, si è presa l’abitudine di considerare anche l’involucro come una parte commestibile e così sono iniziati gli esperimenti per trovare le ricette per impasti buoni da mangiare. Oggi solitamente si utilizza la pasta sfoglia, la pasta brisée o la pasta di pane.

PasqualinaCome si diceva, le torte salate sono molto versatili, e con la giusta fantasia in cucina, è facile portarle in tavola spesso senza rischiare di annoiare i commensali.

Ci sono naturalmente anche torte salate con ricette precise e che fanno parte della tradizione, come ad esempio la Quiche Lorraine, tipica della cucina francese e la Torta Pasqualina, una preparazione che solitamente si consuma nel periodo pasquale e che, oltre ad essere squisita, ha anche un significato simbolico. Secondo la tradizione infatti la farcitura di spinaci e ricotta dovrebbe essere avvolta da 33 sfoglie di pasta, proprio a simboleggiare gli anni di Cristo.

Anche il riso si può prestare per la preparazione di torte salate. Un esempio può essere il Tortino di riso con scamorza e GranCotto Naturals, che, accompagnato da un po’ di verdura, può diventare un ottimo piatto unico.

shutterstock_332866433

GRANITE E GRATTACHECCA, FRESCHI SNACK ESTIVI

shutterstock_332866433L’estate è la stagione ideale per godersi qualche semplice sfizio. Gelati, granite e gelati possono essere piccoli vizi freschi, rinfrescanti e dissetanti. La grattachecca ad esempio è una bibita quasi scomparsa, un tempo molto comune dalle parti di Roma. Il nome deriva proprio dal grattare la checca, così veniva chiamato un tempo il grosso blocco di ghiaccio utilizzato per refrigerare gli alimenti quando ancora non esistevano i frigoriferi. Al ghiaccio tritato si univano sciroppi di vari gusti. Negli anni è stato sostituito dalle classiche granite realizzate con macchinari appositi che miscelano acqua e sciroppi e la ghiacciano mescolandola continuamente per impedire che si formi il ghiaccio.

shutterstock_441560281Nelle giornate più calde in Sicilia si inizia la giornata con un caffè speciale e assolutamente da provare se non lo si conosce. La granita al caffè con panna si trova facilmente nei bar e sostituisce il cappuccino che d’estate è spesso un po’ troppo caldo per gustarlo fino in fondo. Viene servita in un bicchiere di vetro e solitamente accompagnata da una brioche, detta anche brioscia o brioche col tuppo nome che fa riferimento alla sua forma che ricorda le antiche acconciature delle donne siciliane. Sempre in Sicilia  se non si ha voglia di caffè è da provare come merenda la granita alla mandorla, in alcuni casi preparata con mandorle tritate finemente e in altri in modo un po’ più grossolano, ma impossibile scegliere quale sia la più buona.

Provare il piacere di iniziare la giornata con un sublime caffè con panna, pur non trovandosi in Sicilia è piuttosto semplice. Per prepararlo non servono elettrodomestici specifici. Perfetto nelle giornate non troppo piene, durante le quali ci si può permettere di iniziare la giornata con la giusta lentezza.

IMG-20170525-WA0000Ricetta Granita al caffè con panna

Ingredienti

400 ml di caffè

400 di acqua

200 g di zucchero

300 ml di panna fresca

1 baccello di vaniglia

Preparazione

Unisci il caffè , l’acqua e 150 g di zucchero. Incidi a metà il baccello di vaniglia e mettilo con gli altri ingredienti perché rilasci il suo aroma. Quando il liquido avrà raggiunto la temperatura ambiente ponilo in freezer per farlo indurire. Ogni ora circa, riprendilo e mescolalo con la forchetta rompendo eventuali pezzi più grossi di ghiaccio. Dopo circa 3 ore, quando avrà raggiunto la consistenza giusta, sarà pronta per essere gustata. Monta la panna con 50 g di zucchero e usala per guarnire la granita.