Archivi tag: alimentazione

Alimentazione Bambini

L’ALIMENTAZIONE DEI BAMBINI PER UNA CRESCITA SANA

Alimentazione BambiniPerché possano crescere sani è importante che i bambini mangino bene assumendo tutti i nutrienti necessari.

La prima regola della giornata è: fare la colazione! In tanti la saltano, ma è assolutamente necessaria per affrontare con la giusta energia la giornata.

Secondo le linee guida dei Larn, Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia, la colazione deve corrispondere al 20% del fabbisogno giornaliero. Può essere composta da pane e marmellata o miele o cioccolata spalmabile. Si può alternare con una fetta di torta, fette biscottate, cereali o biscotti. Dolci da accompagnare con un bicchiere di latte o uno yogurt e un frutto.

Chi invece preferisce iniziare la giornata con una colazione salata, si può scegliere un uovo o un panino farcito con un salume magro.

Merenda a scuolaÈ importante pensare ad uno spuntino di metà mattina per evitare un calo di attenzione e di umore e deve corrispondere (come la merenda) al 5% delle calorie assunte giornalmente. La merenda da portare a scuola non deve essere troppo unta o pesante, può andare bene un frutto fresco o della frutta secca o anche toast, purché di dimensioni ridotte.

Lasagne con prosciuttoIl pranzo poi è un momento importante (deve apportare il 40% delle calorie) a cui dedicare il giusto tempo e che deve essere molto nutriente, meglio un piatto unico come le lasagne o pasta e legumi piuttosto che un panino veloce. Per poterlo considerare equilibrato, un pasto deve contenere il giusto apporto di nutrienti tra carboidrati, proteine, grassi, vitamine, sali minerali e fibre. Dunque pasta o pane, preferibilmente integrali, verdure e proteine da reperire in carne, pesce, legumi, formaggi, uova o prosciutto crudo.

La sera invece si deve tenere in considerazione che il pasto che si sta per affrontare è quello che precede il sonno meglio quindi scegliere piatti e cotture veloci da digerire.

Consigli utili per i piccoli ma anche per gli adulti, i bambini infatti imparano imitando i genitori, per questo per insegnare ai figli a mangiare bene dovranno loro per primi imparare a mangiare in modo sano.

00-rc2016-copertina-2500

RAPPORTO COOP2016, ECCO COME SONO GLI ITALIANI A TAVOLA

È stata presentata l’anteprima digitale del “Rapporto Coop 2016”  una ricerca annuale che descrive le abitudini degli italiani. Un documento redatto dall’Ufficio Studi di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori) con la collaborazione scientifica di Ref. Ricerche, il supporto d’analisi di Nielsen e i contributi originali di Iri Information Resources, GFK, Demos, Nomisma e Ufficio Studi Mediobanca.

Per quanto riguarda le abitudini degli italiani in fatto di alimentazione risulta che sono sempre più attenti alla propria alimentazione, mangiano meno, ma più vario. Si riscontra un aumento di consumo di frutta e verdura e gusti che diventano sempre più global. Si registra infatti un +8% di vendite di prodotti etnici nel primo semestre del 2016.

04-08-superfood-b-1Prendersi cura del proprio corpo attraverso l’alimentazione, sembra essere diventato un obiettivo primario per molti italiani, vengono sempre più spesso acquistati i prodotti che potremmo chiamare ‘superfood’ ad esempio lo zenzero, per il quale si registra un +141%, la quinoa e anche la curcuma che supera invece il 93%. Parole che risultano essere anche molto cercate in rete a dimostrazione del crescente interesse degli italiani verso questo genere di cibi. Crescono inoltre, le vendite dei prodotti integrali e quelle senza glutine, così come gli alimenti a base di soia e delattosati. Sulla scia della ricerca della salute nel piatto, il Bio si conferma uno dei trend più consolidati e resistenti degli ultimi anni. Le vendite di prodotti biologici hanno quasi raggiunto i 3 miliardi di euro. Nei primi sei mesi del 2016 l’incremento a valore delle vendite ha superato il 20%, superando il 2015 (quando si era registrato un +19%) ed alla media del quinquennio 2010-2014 (+11%).

08-gli-italiani-mangiano-fuori-casaI criteri di scelta che spingono gli italiani verso un prodotto sembrano essere un po’ cambiati. Non più solo la marca, la pubblicità o il prezzo, in base ai risultati delle analisi dei primi sei mesi del 2016, sembra che acquistino importanza le recensioni che si possono reperire in rete e fatte da ‘guru’ di riferimento. Si tratta dei cosiddetti influencer, possono essere chef, medici od opinionisti che si sono guadagnati una propria reputazione grazie a numerosi ‘like’ e visualizzazioni delle loro pagine internet.

04-04-cibo-spreco-1Continuando a leggere il Rapporto Coop 2016 si scopre che, in seguito ad un miglioramento della situazione economica famigliare, gli italiani hanno ricominciato a consumare i propri pasti fuori casa. In molti hanno ripreso a fare una golosa e rilassante colazione al bar, sono 12 milioni le persone che pranzano quotidianamente fuori casa e aumentano anche le persone che vanno a cena al ristorante con più frequenza.

Si nota inoltre che aumenta l’attenzione degli italiani nell’evitare lo spreco alimentare. Quasi l’80% ritiene che insegnare ai propri figli che non si deve sprecare il cibo sia di fondamentale importanza e dichiarano di farlo spesso e di guidarli verso una scelta più ponderata della quantità e qualità dei prodotti da acquistare.

Frutti rossi

DIETA SMARTFOOD: I 30 CIBI INTELLIGENTI CHE PROTEGGONO LA SALUTE

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Dieta smartfoodI legumi, la frutta fresca e secca, gli ortaggi più comuni, come melanzane e radicchio, e quelli meno diffusi, come patata viola e cavolo rosso. Sono solo alcuni dei 30 cibi ‘intelligenti’ protagonisti del programma di nutrizione Smartfood elaborato dall’IEO di Milano – l’Istituto Europeo di Oncologia fondato da Umberto Veronesi – sotto la supervisione di Pier Giuseppe Pelicci, Direttore di ricerca dell’Istituto, e della nutrizionista Lucilla Titta. Non una dieta restrittiva, ma un diverso approccio all’alimentazione che viene intesa come uno strumento per “ridurre il rischio di malattie croniche e aumentare l’aspettativa di vita”. Continua a leggere

prof-enrico-roda_2

CURARSI MANGIANDO E … CAMMINANDO

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

I principali cibi e pietanze della Dieta Mediterranea rappresentano la miglior cura a molte patologie e contribuiscono in maniera determinante alla prevenzione contro alcune delle malattie più diffuse. Continua a leggere

CiccoliniFIDA

INTERVISTA A LAURA CICCOLINI, PRESIDENTE NAZIONALE FIDA

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Quali aspetti o atteggiamenti favoriscono l’insorgere dei disturbi alimentari?

I disturbi del comportamento alimentare costituiscono oggi una vera e propria epidemia sociale a causa della rapidità e per il numero crescente. Continua a leggere

giovannetti31

RIMANERE IN FORMA DURANTE LE FESTE NATALIZIE? SI PUÒ!

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

di Monica Giovannetti – Dietista

Il Natale è alle porte.  È il momento che più di tutti unisce le famiglie ed è bellissimo condividere le giornate con i nostri cari. Eppure, parlando in questi giorni coi miei pazienti, molti sono terrorizzati dall’idea di stare seduti a tavola per giornate intere! Continua a leggere