Archivi tag: cibi sani

poke salmone

POKE, UN’INSALATA HAWAIANA DA PROVARE

poke salmoneUn grande protagonista delle conversazioni tra i più golosi e attenti alle novità in ambito culinario in questo periodo è indiscutibilmente il poke.

Un’insalata mista hawaiana composta da riso, pesce crudo tagliato a cubetti, verdure o frutta, elementi crunchy e un condimento e servita in una grande bowl.

Si pronuncia po-kay e indica proprio l’abitudine hawaiana di tagliare il pesce a cubetti.

Una preparazione arrivata durante l’estate in Italia dove ha riscosso in poco tempo un grandissimo successo. La sua diffusione nel mondo è iniziata un paio di anni fa partendo dalla West Coast americana per arrivare poi a Londa e Parigi e adesso da noi.

poke ingredientiI punti di forza sono numerosi: si tratta di un piatto healty è ricco di gusto grazie alle marinature e ai condimenti utilizzati, è fresco, quindi perfetto per la stagione calda, e più economico del sushi. Inoltre contiene un numero ridotto di calorie, caratteristica che permette di gustarlo anche tutti i giorni senza sensi di colpa.

La tradizione vuole che il poke venga preparato con il tonno, ma oggi è abitudine anche servirlo con polpo, salmone e molluschi. Le combinazioni di ingredienti possono essere così varie che si è diffuso nei ristoranti e nei bar specializzati in questo piatto, il cosiddetto build-your-own-bowl, ovvero la possibilità per il cliente di creare il proprio poke salad scegliendo i propri ingredienti preferiti.

poke tonnoFacendo un viaggio nelle paradisiache Hawaii si può assaggiare facilmente la versione originale, infatti si trova ovunque, nei bar, ristoranti e anche nelle stazioni di servizio. Solitamente è preparato con tonno marinato olio di sesamo e riso bollito, ai quali si aggiungono altri ingredienti  come la cipolla dolce del Maui, l’avocado, i peperoni, e le noci di Macadamia. Non è raro trovare anche alghe e uova di pesce.

Un’insalata mista salutare e buona da poter replicare piuttosto facilmente anche a casa.

Three young chefs with ladle and rolling pin

JUNIOR CHEF, PER IMPARARE A CUCINARE E MANGIARE SANO

Quale modo migliore per insegnare ai più giovani il valore di una corretta alimentazione, se non quello di consentire loro di mettere le “mani in pasta”? È ciò che accadrà domenica 11 maggio negli spazi del Futbolclub di Roma, in Via degli Olimpionici 71, nel corso di Junior Chef, il primo evento gastronomico in Italia dedicato a bambini e ragazzi fino a 16 anni.

junior foodOrganizzata da Excellence Magazine, rivista cartacea e online del settore Horeca (acronimo di Hotellerie-Restaurant-Cafè), da Orange Futbolclub, club sportivo della Capitale dedicato al calcio, con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, la manifestazione darà l’opportunità ai giovanissimi partecipanti di avvicinarsi al mondo dei fornelli e di comprendere, attraverso la sperimentazione e la manipolazione del cibo, l’importanza di una dieta equilibrata.

Sotto la supervisione di cuochi e rappresentanti dell’universo food, i giovani ospiti saranno chiamati a cimentarsi con pentole e “strumenti del mestiere”, attraverso laboratori realizzati in collaborazione con scuole e istituti professionali, show cooking con degustazione finale e sfide culinarie con i coetanei, con tanto di “mistery box” (scatole contenenti ingredienti a sorpresa) e premiazione dei cuochi in erba più in gamba. Magari qualcuno tra loro scoprirà la passione per la cucina e deciderà di coltivarla; tutti gli altri impareranno quanto possa essere divertente – e soddisfacente – realizzare un piatto con le proprie mani, utilizzando cibi genuini e gustosi. Per capire che un alimento sano, se cucinato e presentato nel modo giusto, non è affatto “triste”, anzi, può diventare molto goloso.

Ad accompagnare i ragazzi in questo percorso ludico-educativo, che avrà inizio alle 10:30 e terminerà alle 20:30, ci saranno quattro chef presenti a Roma con i loro ristoranti: Roy Caceres (ristorante “Metamorfosi”, una stella Michelin), Francesco Apreda (ristorante “Imàgo” dell’Hotel Hassler, una stella Michelin), Luciano Monosilio (“Pipero al Rex” presso l’Hotel Rex, una stella Michelin) e Fabio Pecelli (ristorante-pastificio “San Lorenzo”). E poi due volti noti al pubblico televisivo e del web: Anna Moroni, storica presenza de La Prova del Cuoco, che interverrà con la sua scuola di cucina, e Natalia Cattelani, anche lei famosa per la partecipazione al programma culinario di Raiuno – dove insegna alle mamme a preparare pietanze sfiziose e sane per i loro bambini – e curatrice del blog  Tempodicottura.it. Dalle scuole di cucina della Capitale arriveranno infine Antonella Giansanti di “Coquis”, David Sgueglia della Marra di “A Cooking Day in Rome”, Enrico Camelio dell’Istituto Alberghiero “Pellegrino Artusi” e rappresentanti di “Les Chef Blancs” e “Nudo&Crudo” (quest’ultima gestita da cuochi italiani a Londra).

Nel corso della giornata lo chef Alessandro Circiello presenterà poi il libro Ricette per ragazzi, dal titolo dell’omonimo programma in onda su Rai Gulp, edito da Rai Eri. Ma anche gli adulti avranno uno spazio tutto per loro, con degustazioni delle eccellenze gastronomiche italiane e dei vini provenienti dalle cantine più rinomate del nostro Paese.

Alimentazione sana

MANGIAR BENE CONVIENE (PER INVESTIRE IN SALUTE)

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Alimentazione sanaControllo dell’apporto di proteine, evitare le bevande caloriche, mangiare le porzioni corrette di cibi, incentivare il movimento e limitare le ore di tv, computer e videogiochi. Sono alcuni dei consigli contenuti nella Campagna di educazione nutrizionale Mangiar bene conviene (per investire in salute)”, Continua a leggere

closeup detail of boiled broccoli

INIZIARE L’ANNO IN FORMA: I BROCCOLI

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Spazio a tutte le verdure di stagione per ritornare alla “normalità” dopo i banchetti natalizi e per ripartire all’insegna del benessere e del gusto! In particolare i broccoli aiutano a sgonfiare e disintossicare l’organismo Continua a leggere