Archivi tag: San Valentino

Insalata di pere noci gorgonzola e coppa

TANTE IDEE PER UNA CENA DI SAN VALENTINO RICCA DI GUSTO E AMORE

Insalata di pere noci gorgonzola e coppaOggi si festeggia San Valentino, la festa degli innamorati. Una ricorrenza celebrata in modo particolare in Europa, nelle Americhe e in Estremo Oriente. L’origine è molto antica a base religiosa e venne istituita da papa Gelasio I nel 496 d.C. sostituendo la precedente festa pagana delle Lupercalia che si svolgeva nello stesso periodo.

Sul santo, noto per il suo messaggio d’amore, si tramanda una leggenda secondo la quale il religioso avrebbe donato ad una ragazza di umili origini la somma necessaria a celebrare il proprio matrimonio senza la quale sarebbe stato impossibile per lei coronare il proprio sogno. Si pensa dunque che questo generoso gesto sia la ragione per la quale il vescovo Valentino è stato tramandato come  il protettore degli innamorati.

Involtini di vitello farcito con Gran BiscottoOggi come oggi, il lato religioso della festa si è perso ed è rimasta, però, la parte più romantica. In questa giornata gli innamorati di tutto il mondo festeggiano con regali, Valentine (biglietti usati per dichiarare il proprio amore) e serate speciali all’insegna dell’amore e del romanticismo.

La sera di San Valentino spesso si festeggia al ristorante, insieme a un numero esorbitante di coppie. Spesso è difficile riuscire a prenotare, ci si ritrova a casa all’ultimo momento senza essere riusciti a fare la spesa e a preparare niente di speciale per l’occasione.

Pappardelle con asparagi e Gran BiscottoUn’idea alternativa è quella di organizzarsi per tempo e preparare una cena, magari un po’ raffinata,  da godersi nell’intimità delle propria casa, preparando piatti speciali e aprendo una bottiglia di vino importante. L’insalata di pere noci gorgonzola e coppa o il Gran Biscotto Rovagnati con asparagi bianchi sono due originali ed eleganti antipasti con cui iniziare la cena. Le Pappardelle agli asparagi con Gran Biscotto è un primo piatto semplice e gustoso e per un impiattamento speciale si possono avvolgere le fette di prosciutto e ottenere delle romantiche rose. E per un secondo piatto davvero gustoso, sono perfetti gli Involtini di vitello farcito con Gran Biscotto, asparagi bianchi e salsa olandese.

Dedicando il giusto impegno sarà possibile servire in tavola piatti squisiti da gustare con il proprio grande amore.

shutterstock_181543934

QUALCHE IDEA PER UN GOLOSO SAN VALENTINO

shutterstock_172139087Si avvicina la giornata San Valentino una data ideale per celebrare il proprio amore, solitamente di fronte ad un tavolo per gustare insieme eleganti specialità.

Non mancano però le occasioni per festeggiare in modo più originale.

A Terni, ad esempio, si festeggia per tutto il mese. San Valentino è infatti il patrono della città, per questo è chiamato il Mese Valentiniano durante il quale si susseguono giorni densi di eventi ai quali possono partecipare tutti: giovani fidanzati, coppie insieme da anni e anche per i bambini, per vivere insieme la festa dell’amore.
Il cuore delle celebrazioni sarà tra il 10 e il 14 febbraio, quando si svolgerà “Cioccolentino” . Torna anche quest’anno l’appuntamento più dolce e romantico con cene e degustazioni speciali, tanti appuntamenti pensati per gli appassionati di pasticceria e per chi vuole imparare a preparare le più squisite dolcezze. Non mancheranno, poi, laboratori di pasticceria e cioccolateria pensati per i più piccoli. Inoltre, il 14 febbraio alle 17.00, migliaia di cuori rossi coloreranno la centralissima Via Tacito in un romantico flash mob.

shutterstock_359405837A Verona invece i festeggiamenti iniziano l’11 e continuano fino al 14, ogni giorno si potrà partecipare ai tanti eventi che fanno parte della manifestazione “Verona In Love”, pensati proprio per le coppie e da vivere nella romantica città di Romeo e Giulietta. Un calendario ricco al quale partecipare con l’amore della propria vita per una festeggiamento davvero speciale!

Ad Ancona il Museo Tattile Statale Omero e la sezione della città dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti propongono un’esperienza capace di coniugare arte, buon cibo e divertimento. La serata inizia alle 18.30 quando le coppie potranno partecipare alla visita bendata presso la collezione del Museo e a seguire verrà servita una romantica cena al buio durante la quale le coppie saranno coinvolte in giochi accattivanti per allenare i sensi.

175751686_2910Castel’Arquato è un borgo in provincia di Piacenza ed è definito proprio il borgo degli innamorati. Chi si trova da quelle parti, tra l’11 e il 14 febbraio potrà passare delle giornate davvero romantiche nella cornice di un paese che ha mantenuto tutto il suo fascino medievale. Le coppie più dolci potranno cercare il “kisser set” pensato per  immortalare i baci più romantici e che sarà allestito nel week end, la domenica invece si potrà passeggiare tra le bancarelle di un goloso mercatino in cui acquistare e provare le specialità del luogo o partecipare alla visita a lume di candela alla Rocca Viscontea, proprio il 14 febbraio.

Chi invece preferisce festeggiare nell’intimità della propria casa, può provare a preparare una ricetta semplice e sfiziosa come questa: Un amore di Lecca Lecca! con Prosciutto cotto e formaggio. Un antipasto perfetto per iniziare con gusto e un pizzico di dolcezza una serata piena d’amore.

 

Cena di San Valentino

LA ROMANTICA CENA DI SAN VALENTINO È “MADE IN ITALY”

[vc_column_text width=”1/1″ el_position=”first last”]

Cena di San Valentino

I carciofi, i gamberi e i legumi, le spezie e l’intramontabile cioccolato, persino la verza e il cavolfiore, che fino a qualche anno fa non avremmo mai immaginato di assaporare durante un romantico tête-à-tête. Saranno loro i protagonisti delle cenette che le coppie della Penisola si concederanno per la festa degli innamorati. Continua a leggere

colorful Camogli, Ligurian coast, Italy

CAMOGLI, UN BORGO CHE HA IL SAPORE DEL MARE

tonnarella camogliUn romantico borgo sul Mar Ligure dove gustare specialità di pesce e di terra, per trascorrere al meglio il week-end di San Valentino, tra arte, natura e prelibatezze gastronomiche. È Camogli (Genova), con le sue case coloratissime che si affacciano sul golfo e una lunga storia e tradizione marittima alle spalle che ne fanno uno dei luoghi del gusto per eccellenza della Liguria.

Meta turistica apprezzata e frequentata d’estate, in inverno Camogli acquista un fascino unico, con la spiaggia deserta e le onde che si infrangono sulla riva con forza e vigore. Soprannominata nell’Ottocento “Città dei mille bianchi velieri” per la presenza dei “brigantini”, navi di proprietà delle famiglie del posto che solcavano i mari di tutto il mondo, Camogli conserva ancora oggi i tratti distintivi di una località marinara, visibili nelle stradine del centro storico, teatro nei secoli scorsi degli incontri tra gli armatori, nel Museo Marinaro, in cui sono conservati resti di navi del XVIII e XIX secolo, nell’Istituto Nautico, tra i più prestigiosi d’Italia.

cappon magroIl piatto forte è senza dubbio il Cappon magro, una specialità ligure a base di verdure, aragosta, gamberi, orata o branzino, da gustare nelle caratteristiche osterie e nei ristorantini della zona. Ma sono ottimi anche i taglierini al sugo di triglie, i muscoli ripieni, il paté di seppie e la buridda, una zuppa cucinata con lo stoccafisso oppure con lo scorfano o il polpo. Prelibati oltre che ricercati i tonni e gli altri pesci raccolti dalle reti della “tonnarella” di Punta Chiappa, l’unica tonnara ancora esistente in Liguria, e le acciughe, eccellenza gastronomica locale, pescate dai membri Cooperativa dei Pescatori di Camogli con l’antica tecnica della lampara. La seconda domenica di maggio, al pesce è dedicata una storica sagra che attrae numerosi visitatori provenienti dall’intera Penisola per assaggiare le bontà del mare, fritte in una gigantesca padella d’acciaio del peso di 28 quintali.

Passeggiando per i vicoli di Camogli è impossibile non assaggiare un trancio di farinata, i pansoti (una pasta ripiena simile a grossi ravioli) con salsa di noci, le celebri trenette al pesto e la cima alla genovese, una tasca di vitello farcita con formaggio, uova e verdure.

Tra un piatto e l’altro, è d’obbligo un’escursione alla Baia di San Fruttuoso, raggiungibile esclusivamente a piedi o in battello, che ospita l’abbazia omonima, edificata intorno all’anno Mille e oggi protetta dal FAI (Fondo Ambiente Italiano). Da visitare poi Castel Dragone, una fortezza costruita nel XIII secolo a difesa della città, e la Basilica Minore di Santa Maria Assunta, dagli interni barocchi e protesa verso il mare. Da Camogli è possibile spostarsi inoltre nelle vicine Portofino, Rapallo, Santa Margherita Ligure e negli altri comuni del Golfo Paradiso – Bogliasco, Pieve Ligure, Sori e Recco, patria della famosa focaccia IGP preparata con la prescinseua, una cagliata fresca dal sapore leggermente acido.